Diritti di visita per i Padri Esterni

Diritti di visita per i Padri Esterni
Un padre non affidatario possiede il diritto di visita o di parenting con il figlio, secondo la Cornell University Law School. L'esercizio di questo diritto dipende da quello che i giudici considerano il meglio per il bambino. Di conseguenza, l'ubicazione di un padre - inclusa la residenza all'estero - ha un ruolo nel modo in cui è consentito il tempo di visita o di genitorialità.

Un padre non affidatario possiede il diritto di visita o di parenting con il figlio, secondo la Cornell University Law School. L'esercizio di questo diritto dipende da quello che i giudici considerano il meglio per il bambino. Di conseguenza, l'ubicazione di un padre - inclusa la residenza all'estero - ha un ruolo nel modo in cui è consentito il tempo di visita o di genitorialità.

Video del giorno

Standard

A prescindere da dove risieda un padre, lo standard per determinare che cos'è una visita al bambino o un piano temporale per genitori è ciò che è nel migliore interesse del minore, secondo la Cornell University Scuola di legge. Incluso nelle considerazioni per la determinazione dei problemi di visita per quanto riguarda l'interesse superiore di un bambino è il tipo e l'ubicazione della residenza del padre non affidatario.

Giurisdizione

Una delle maggiori preoccupazioni di un tribunale in merito alle visite o ai problemi relativi al tempo di genitorialità è se il minore lascia la vera giurisdizione del tribunale, secondo l'American Bar Association Section of Family Law. Le corti sono riluttanti a permettere ai bambini di andare in un altro stato per la visita con un padre, figuriamoci fuori dal paese. Le probabilità sono scarse che un giudice approverà le visite fuori dal paese, a meno che il genitore affidatario non accetti il ​​piano.

Intervallo di tempo

Al fine di consentire al padre di trascorrere del tempo di qualità con suo figlio e di prendere in considerazione la sua residenza all'estero, un ordine di visita probabilmente consente a un padre di estendere le visite a un luogo specificato nello stato americano in cui vive il bambino. Ad esempio, un piano di visita potrebbe consentire a un padre di trascorrere un paio di settimane con il bambino in un momento in cui si reca negli Stati Uniti.

Idee sbagliate

Un equivoco piuttosto diffuso è che un padre situato all'estero non ha il diritto di stabilire alcun tipo di visita o piano genitoriale con il suo bambino o i suoi figli. Infatti, mentre la posizione del padre influisce sul modo in cui viene effettuata la visita, la posizione da sola non sconfigge il diritto fondamentale del padre alla visita o al tempo dedicato ai genitori.

Assistenza per esperti

Stabilire una visita per un padre che vive all'estero è un complicato tentativo legale. Se sei un genitore non affidatario in questo tipo di situazione, considera seriamente la possibilità di mantenere un avvocato per stabilire i tuoi interessi. L'American Bar Association mantiene risorse per aiutarvi a trovare un avvocato esperto in diritto di famiglia per aiutarvi a stabilire una protezione dei vostri diritti di visita come genitore all'estero. Assicurati di assumere un avvocato autorizzato a esercitare la legge nello stato in cui risiede tuo figlio.