Complicazioni di ablazione venosa

Complicazioni di ablazione venosa
Le vene varicose possono essere estremamente sfiguranti e angoscianti sia per le donne che per gli uomini, sebbene siano molto più comuni nelle donne. Questa condizione si verifica quando le valvole e le pareti delle vene nelle gambe, nelle caviglie e nei piedi si indeboliscono portando a vene ingorgate e contorte che si gonfiano dalla superficie della pelle.

Le vene varicose possono essere estremamente sfiguranti e angoscianti sia per le donne che per gli uomini, sebbene siano molto più comuni nelle donne. Questa condizione si verifica quando le valvole e le pareti delle vene nelle gambe, nelle caviglie e nei piedi si indeboliscono portando a vene ingorgate e contorte che si gonfiano dalla superficie della pelle. La Mayo Clinic avverte che le vene varicose possono essere asintomatiche e solo una preoccupazione cosmetica per alcuni individui, mentre altri provano dolore doloroso, bruciore, prurito e sintomi di sanguinamento. Ci sono diversi trattamenti per le vene varicose tra cui procedure di ablazione laser come il trattamento laser endovenoso o ELST. Altri trattamenti includono la scleroterapia in cui una soluzione viene iniettata per cicatrizzare e chiudere la vena. I trattamenti di ablazione delle vene varicose sono efficaci, ma possono causare complicanze.

Video del giorno

Lividi e sanguinamento

Le procedure per l'ablazione delle vene varicose comprendono il trattamento laser endovenoso o EVLT e altri trattamenti con le vene laser. Mentre alcuni trattamenti laser mirano a vene varicose più piccole dalla parte superiore della pelle, The Vein Institute of Toronto spiega che EVLT è leggermente più invasivo. Questa procedura di ablazione richiede una piccola incisione nella gamba per inserire un catetere che viene infilato nella vena varicida. Il catetere emette quindi energia laser che cicatrice e sigilla la vena danneggiata. La vena chiusa viene rimossa passivamente dal corpo in diverse settimane. Queste procedure possono portare a sanguinamento e lividi sul sito dell'incisione e lungo la vena che è stata trattata. Il sanguinamento dall'incisione non dura più di 30 minuti o più dopo il trattamento, ma i lividi possono durare fino a poche settimane.

Dolore

Le procedure di ablazione laser sono dolorose e di solito vengono eseguite con anestesia locale. Tuttavia, una volta che il paralizzante svanisce poco dopo il trattamento, possono verificarsi dolore, dolore e bruciore nella gamba trattata per alcuni giorni o più. In alcuni casi può verificarsi anche una temporanea perdita di sensibilità a causa di nervi danneggiati lungo l'area della vena trattata.

Cicatrici

Le procedure di ablazione laser per le vene possono anche causare cicatrici. La Mayo Clinic avverte che vi è un piccolo rischio di cicatrici nel punto di incisione in cui il catetere viene inserito nella gamba. Nelle procedure di vena laser di superficie, vi è il rischio di ustioni e cicatrici da lievi a moderate in cui il calore del laser penetra nella pelle per raggiungere la vena. Nella maggior parte dei casi, se queste procedure sono eseguite da professionisti, il rischio di cicatrici è molto basso.

Ricorrenza

Le procedure di ablazione della vena con i laser possono richiedere ulteriori trattamenti se la varicosi non viene completamente rimossa in un unico trattamento. Secondo il Vein Institute di Toronto, la terapia laser endovenosa ha un tasso di recidiva di solo il 5% mentre i trattamenti laser di superficie che devono utilizzare laser a energia più bassa per evitare di danneggiare la pelle hanno un più alto tasso di recidiva e possono richiedere ulteriori trattamenti.