Usi per alginato di sodio

Usi per alginato di sodio
L'alginato di sodio è una sostanza che la Food and Drug Administration ha elencato come generalmente riconosciuta come sicura. Nella produzione, l'alginato di sodio viene estratto dalle alghe brune ed è il sale sodico dell'acido alginico. È altamente viscoso ed è spesso usato come emulsionante e agente gelificante.

L'alginato di sodio è una sostanza che la Food and Drug Administration ha elencato come generalmente riconosciuta come sicura. Nella produzione, l'alginato di sodio viene estratto dalle alghe brune ed è il sale sodico dell'acido alginico. È altamente viscoso ed è spesso usato come emulsionante e agente gelificante. Queste proprietà danno alginato di sodio una varietà di usi in molti settori.

Video del giorno

Addensanti per pittura e tintura

Quando l'alginato di sodio viene aggiunto alla pittura o alla tintura, aumenta lo spessore di entrambe le sostanze. Ciò è utile quando si tenta di regolare la consistenza di un prodotto senza cambiarne il colore. Paula E. Burch, Ph. D., raccomanda che quando si aggiunge alginato di sodio alla vernice o alla tintura si dovrebbe farlo lentamente. L'alginato di sodio ha la capacità di aggregarsi se aggiunto rapidamente all'acqua a causa della sua natura gelatinosa. Per ridurre l'aggregazione, aggiungere alginato di sodio lentamente mescolando o mescolando il giorno prima in un frullatore.

Alginate Spheres

La gastronomia molecolare è un metodo per applicare principi scientifici alla cottura o alla cottura. Nel 2007, Science Careers ha pubblicato un articolo sul modo in cui lo chef spagnolo Ferran Adrià ha imitato il caviale mescolando alginato di sodio e succo di frutta in una soluzione di calcio. Se miscelato nelle giuste proporzioni prima dell'aggiunta alla soluzione di calcio, la sostanza si trova in forma liquida. Quando viene espulso attraverso una siringa, goccia a goccia nella soluzione di calcio, il liquido forma un rivestimento di gelatina e assomiglia al singolo caviale.

Chelatore

Un chelatore è una sostanza che rimuove le tossine del metallo pesante dal sangue legandosi con esse. Le tossine del metallo pesante si trovano nel sangue per una serie di motivi, tra cui la dieta, l'esposizione all'ambiente e l'esposizione ai materiali. Nel 1966, il National Institutes of Health pubblicò risultati che l'alginato di sodio in dosi specifiche era in grado di ridurre l'assorbimento dello stronzio metallico. Lo studio ha rilevato che anche se l'alginato di sodio riduceva efficacemente l'assorbimento di stronzio, non influiva sull'assorbimento del calcio.