Tipi di malattie endemiche

Tipi di malattie endemiche
Una malattia endemica si riferisce a una condizione patologica radicata e perpetuata all'interno di un gruppo di popolazione, un paese o un continente senza influenze esterne. Regioni endemiche per alcune malattie come la malaria, la malattia del sonno africano o la malattia di Chagas hanno organismi patogeni come virus, batteri o parassiti che sono gli agenti responsabili della malattia, e un vettore naturale o serbatoio come una mosca che trasmette e diffonde il malattia.

Una malattia endemica si riferisce a una condizione patologica radicata e perpetuata all'interno di un gruppo di popolazione, un paese o un continente senza influenze esterne. Regioni endemiche per alcune malattie come la malaria, la malattia del sonno africano o la malattia di Chagas hanno organismi patogeni come virus, batteri o parassiti che sono gli agenti responsabili della malattia, e un vettore naturale o serbatoio come una mosca che trasmette e diffonde il malattia.

Video del giorno

Malattia di Chagas

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, circa 7 milioni di persone sono infettate dalla malattia di Chagas. La malattia di Chagas è causata da un'infezione da Trypanosma cruzi, un parassita protozoico che viene trasmesso attraverso le feci dell'insetto triatomino, un vettore naturale per il parassita, Trypanosma cruzi. La malattia di Chagas è endemica in Messico, nell'America meridionale e centrale. La malattia di Chagas è divisa in tre fasi: una fase acuta che dura fino a 90 giorni ed è prevalentemente asintomatica; una fase intermedia asintomatica; e una fase cronica che appare tra 10 e 20 anni dopo l'infezione iniziale. La fase cronica della malattia di Chagas è associata a insufficienza cardiaca congestizia e circa il 20-30% delle persone affette da malattia di Chagas svilupperà problemi cardiaci. I farmaci antitripanosomici come il benznidazolo e il nifurtimox sono prescritti per il trattamento della malattia di Chagas.

Malaria

Maralia è una malattia infettiva endemica in Africa, Asia, America Latina e Medio Oriente. La malaria è causata dai parassiti protozoici appartenenti al genere Plasmodium e vengono trasmessi attraverso la puntura di una zanzara femmina infetta. Secondo l'Università di Tulane, circa 200-500 milioni di persone sono infette dalla malaria e circa 1. 5 - 2. 7 milioni di persone muoiono ogni anno per le infezioni della malaria. I parassiti del plasmodio, gli agenti causali delle infezioni da malaria, distruggono i globuli rossi nella milza e nel fegato, causando anemia e morte se non trattati. Farmaci come cloroquinone, proguanile, malarone e lariam sono prescritti per il trattamento della malaria.

African Sleeping Sickness

Il sonno africano è un disturbo medico causato da parassiti protozoici appartenenti al genere Trypanosoma. Questi parassiti sono trasmessi attraverso il morso di una mosca tsetse infetta. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la malattia del sonno africano è endemica nell'Africa sub-sahariana e la malattia è causata da due diverse specie del genere Trypanosoma. Il tripanosoma brucei gambiense causa il 90% di tutte le denunce di malattia del sonno africano ed è endemico nell'Africa occidentale e centrale. Il tripanosoma brcei rhodesiense causa meno del 10% di tutti i casi segnalati di malattia del sonno africano ed è endemico nell'Africa orientale e meridionale.La fase iniziale dell'infezione è caratterizzata da mal di testa, febbre, pittura articolare e sudorazione. Durante la seconda fase dell'infezione, il parassita invade il sistema nervoso centrale e provoca sintomi quali confusione, disturbi del ciclo del sonno e scarsa coordinazione. Farmaci come pentamidina, suramina, melasporpolo ed eflornitina sono prescritti per il trattamento della malattia del sonno africano.