Trattamenti per le piastrine a basso contenuto di sangue

Trattamenti per le piastrine a basso contenuto di sangue
Le piastrine scarse, una condizione nota come trombocitopenia, possono provocare un'emorragia eccessiva o un'emorragia interna che può diventare pericolosa per la vita. Il trattamento per questa condizione dipende dalla sua causa e da quali altri trattamenti sono stati usati. Una volta che i livelli piastrinici sono tornati alla normalità, i sintomi della trombocitopenia dovrebbero migliorare ei pazienti possono tornare a scuola o al lavoro.

Le piastrine scarse, una condizione nota come trombocitopenia, possono provocare un'emorragia eccessiva o un'emorragia interna che può diventare pericolosa per la vita. Il trattamento per questa condizione dipende dalla sua causa e da quali altri trattamenti sono stati usati. Una volta che i livelli piastrinici sono tornati alla normalità, i sintomi della trombocitopenia dovrebbero migliorare ei pazienti possono tornare a scuola o al lavoro.

Video del giorno

Resto del letto

Dopo una diagnosi di trombocitopenia, un medico può raccomandare il riposo a letto per evitare lesioni. Quando non ci sono abbastanza piastrine che circolano nel sangue, il sangue non si coagula come dovrebbe quando si verifica una lesione. Un infortunio può causare un'emorragia eccessiva o un'emorragia interna che non può essere interrotta. Una volta che i livelli piastrinici sono tornati alla normalità, è possibile riprendere le normali attività.

Trasfusioni di sangue

Le persone con un basso numero di piastrine nel sangue possono aver bisogno di trasfusioni di sangue per aumentare la loro conta piastrinica. Questo trattamento è usato in persone che stanno sanguinando attivamente o sono ad alto rischio di sviluppare emorragie a causa delle loro occupazioni o attività ricreative. Il sangue donato viene accuratamente esaminato per l'HIV, l'epatite e altre malattie. Viene quindi trasfuso attraverso una linea IV che viene inserita in uno dei vasi sanguigni. Per le persone che hanno ricorrenti attacchi di trombocitopenia a causa della chemioterapia, possono essere necessarie più di una trasfusione di sangue. Per trombocitopenia causata da malattie croniche che distruggono il midollo osseo, sono necessarie trasfusioni di sangue ogni volta che il conteggio piastrinico scende sufficientemente basso da causare un'emorragia eccessiva.

Splenectomia

I disturbi del fegato e della milza possono causare un basso numero di piastrine. Questi disturbi possono causare l'ingrossamento della milza. Quando la milza viene ingrandita, memorizza più piastrine del necessario e riduce il numero di piastrine disponibili nel sangue. Se una milza ingrossata è la causa di una conta piastrinica bassa, i medici possono decidere di rimuovere la milza per trattare la trombocitopenia che non migliora con altri trattamenti.

Farmaci

Alcuni farmaci possono essere usati per trattare la trombocitopenia causata dalla distruzione delle piastrine. Quando il corpo attacca le piastrine e le distrugge, riduce il numero di piastrine nel sangue. I corticosteroidi sono spesso usati per bloccare gli anticorpi che distruggono le piastrine. A qualcuno che ha bisogno di un miglioramento immediato della conta piastrinica può essere somministrata immunoglobina attraverso una linea endovenosa. Se questi trattamenti non funzionano, possono essere somministrati farmaci per sopprimere il sistema immunitario e bloccare la produzione di anticorpi. La Mayo Clinic elenca Cytoxan e Imuran come esempi di immunosoppressori che possono essere usati per trattare la trombocitopenia.

Plasmaferesi

La plasmaferesi, nota anche come plasmaferesi, può essere utilizzata come trattamento per le piastrine a basso livello di sangue.Durante questa procedura, il sangue intero viene prelevato dal paziente e il plasma viene sostituito. Una volta che si è verificato lo scambio di plasma, il sangue viene trasfuso nuovamente nel ricevente. Oltre a ripristinare le piastrine del sangue, questo trattamento può anche rimuovere gli anticorpi che attaccano le piastrine e le altre cellule del sangue.