Possibili complicanze del diabete di tipo 1

Possibili complicanze del diabete di tipo 1
Il diabete non sarebbe difficile come una malattia se non fosse per le complicanze acute acute e croniche. Video del giorno Complicanze acute Le complicanze acute comprendono ipo e iperglicemia (bassi e alti livelli di zucchero nel sangue) e chetoacidosi diabetica (DKA). I livelli normali di zucchero nel sangue e gli intervalli desiderati per le persone con diabete sono riportati nella Tabella 1.

Il diabete non sarebbe difficile come una malattia se non fosse per le complicanze acute acute e croniche.

Video del giorno

Complicanze acute

Le complicanze acute comprendono ipo e iperglicemia (bassi e alti livelli di zucchero nel sangue) e chetoacidosi diabetica (DKA). I livelli normali di zucchero nel sangue e gli intervalli desiderati per le persone con diabete sono riportati nella Tabella 1.

Basso livello di zucchero nel sangue (ipoglicemia, reazione insulinica)

Chiunque abbia ricevuto insulina può avere un basso livello di zucchero nel sangue (ipoglicemia o "reazione"). Gli zuccheri nel sangue al di sotto di 70 mg / dl (3. 9 mmol / L) sono considerati bassi e solitamente sono correlati alla persona che presenta uno o più segni delineati nella Tabella 2. Uno zucchero ematico "vero basso" è un valore inferiore a 60 mg / dL (3. 3 mmol / L), che è un livello che non si verifica in persone che non hanno il diabete o un altro disturbo.

Tutte le famiglie devono essere addestrate al momento dell'istruzione iniziale per sapere cos'è l'ipoglicemia, cosa controllare e come trattarla. Le cause, i sintomi e il trattamento dell'ipoglicemia sono riportati nella Tabella 2.

Trattamento del basso livello di zucchero nel sangue (vedi Tabella 2)

Il trattamento dell'ipoglicemia dipende dalla gravità dell'episodio. Bassi minimi possono essere trattati con 2-8 once di liquido zuccherino (la quantità dipende dall'età). Le reazioni moderate in cui la persona è confusa ma è cosciente sono trattate con piccoli sorsi di liquido zuccherino o Insta-Glucosio o gel da torte tra le gengive e le guance. Livelli gravi (perdita di coscienza, convulsioni) sono trattati con colpi di glucagone somministrati con una siringa di insulina. Il glucagone intranasale è ora in sviluppo.

Glicemia alta (iperglicemia)

I livelli elevati di zucchero nel sangue sono riportati nella Tabella 1. Alti livelli determinano valori di HbA1c più elevati associati alle complicanze croniche del diabete discusse di seguito. Le cause di alti livelli di zucchero nel sangue possono essere il risultato di molti fattori, tra cui:

• Malattia • Dimenticare l'assunzione di insulina o altri farmaci • Troppo bassa dose di insulina o altri farmaci • Mangiare troppi carboidrati • Stress • Trauma fisico ( ad es. incidenti, interventi chirurgici, attacchi cardiaci, ecc.) • Per le persone che usano una pompa per insulina, avendo il tubo per infusione otturato o fuoriuscito da sotto la pelle • Insulina "rovinata" (congelata o superiore a 90 ° F o 32 ° C) • Assunzione di farmaci che aumentano gli zuccheri nel sangue (ad es. Steroidi)

->

Tabella 1: Obiettivi per i livelli di zucchero nel sangue in mg / dL (mmol / L) Credito fotografico: Comprensione del diabete

Ketoacidosi diabetica (acidosi, DKA)

DKA non si presenta tanto frequentemente quanto grave ipoglicemia, tuttavia, è più pericoloso. Si verifica quando i chetoni si accumulano nel corpo perché non c'è abbastanza insulina.Tutte le famiglie devono essere addestrate al momento dell'istruzione iniziale per sapere quando controllare i chetoni e come trattare i livelli elevati. Con un'istruzione adeguata, DKA è quasi completamente evitabile. Le cause, i sintomi e il trattamento della chetoacidosi sono riportati nella Tabella 2.

->

Tabella 2: Confronto tra ipoglicemia e chetoacidosi (acidosi, DKA) Photo Credit: Understanding Diabetes

Complicazioni croniche del diabete

Le complicazioni croniche del diabete di tipo 1 si verificano generalmente dopo molti anni di subottimale controllo del glucosio. Le complicazioni dei piccoli vasi sanguigni comprendono i cambiamenti negli occhi (retinopatia diabetica), i cambiamenti nei reni (nefropatia diabetica) e nei nervi (neuropatia). La prova del controllo del diabete e delle complicanze (DCCT) ha mostrato che il rischio di queste piccole complicanze dei vasi sanguigni è diminuito di oltre il 50% con un controllo ottimale del livello di zucchero nel sangue. Lo studio ha anche dimostrato che le persone che avevano una storia di controllo insufficiente dello zucchero avevano miglioramenti o rallentamenti delle complicanze quando i livelli di zucchero nel sangue erano migliorati. Ciò significa che, indipendentemente da quanto il tuo passato è per i livelli di zucchero nel sangue, un migliore controllo e più attenzione a partire da oggi contribuirà ad alleviare le complicazioni in futuro.

Con il diabete incontrollato, c'è anche il rischio di sviluppare complicanze legate ai vasi sanguigni medio-grandi nel corpo. Il sistema cardiovascolare (cuore e vasi sanguigni) e le estremità (in particolare i piedi) hanno la precedenza nelle persone con diabete. Questi cambiamenti si verificano generalmente solo nelle persone che hanno avuto il diabete per molti anni. Sono la principale causa di mortalità per le persone che hanno avuto una lunga durata del diabete. I fattori di rischio per le complicanze dei vasi sanguigni medio-grandi sono elencati nella tabella seguente.

Rick Factors e prevenzione delle complicanze croniche

Fattori di rischio Obiettivo per la prevenzione delle complicanze cardiovascolari

controllo del glucosio (zucchero) HbA1c inferiore a 7. 5% (58 mmol / mol) di pressione sanguigna inferiore a 130/80 di tabacco utilizzare un colesterolo totale elevato inferiore a 200 mg / dL (5 mmol / l) di colesterolo LDL elevato inferiore a 100 mg / dl (2. 6 mmol / l) di trigliceride elevato (a digiuno) inferiore a 150 mg / dl (1,7 mmol / l / L)

Se uno qualsiasi dei livelli è elevato, è importante discutere con il proprio medico.