Rischio per la salute dell'olio di canola

Rischio per la salute dell'olio di canola
Il canola è uno degli olii gastronomici più consumati al mondo. Viene estratto da un discendente della pianta di colza. Il vero olio di colza è usato solo per scopi industriali perché contiene quantità sostanziali di acido grasso associato al danno cardiaco chiamato acido erucico. Negli anni '70, i coltivatori canadesi crearono un ibrido il cui olio conteneva meno del 2% di acido erucico e la Canadian Oilseed Processors Association aveva il marchio "canola".

Il canola è uno degli olii gastronomici più consumati al mondo. Viene estratto da un discendente della pianta di colza. Il vero olio di colza è usato solo per scopi industriali perché contiene quantità sostanziali di acido grasso associato al danno cardiaco chiamato acido erucico. Negli anni '70, i coltivatori canadesi crearono un ibrido il cui olio conteneva meno del 2% di acido erucico e la Canadian Oilseed Processors Association aveva il marchio "canola". Nel 1985, l'U. S. Food and Drug Administrations gli ha concesso il GRAS, generalmente riconosciuto come sicuro.

Video del giorno

"Cuore sano" Potrebbe essere Hype

L'olio di canola è più basso negli acidi grassi saturi e più alto negli acidi grassi mono- e polinsaturi rispetto ad altri olii di cottura comuni; pertanto, la FDA ha approvato l'indicazione sulla salute "cuore sano", che l'industria di canola utilizza nel suo marketing. Ma la credenza comune che tali profili di acidi grassi siano benefici per la salute cardiovascolare può essere messa in discussione. Nel 2014, una meta-analisi pubblicata negli "Annals of Internal Medicine" ha indicato che gli acidi grassi saturi potrebbero non essere il colpevole delle malattie cardiache e che non vi è alcun beneficio dimostrato di acidi grassi insaturi.

Grassi infiammatori nell'olio di canola

Un piccolo, equilibrato apporto di acidi grassi essenziali noti come omega-6 e omega-3 favorisce una buona salute. La maggior parte degli oli vegetali, incluso il colza, fornisce quantità maggiori di omega-6 proinfiammatori rispetto agli omega-3 antiinfiammatori. Inoltre, durante il processo di estrazione, l'olio viene riscaldato, provocando danni ossidativi agli acidi grassi essenziali. L'olio danneggiato ha un odore rancido che viene mascherato deodorando e sbiancandolo prima di confezionarlo in vendita. Un articolo di recensione del 2014 pubblicato su "Vascular Pharmacology" ha discusso gli effetti dannosi degli oli riscaldati sulla salute cardiovascolare, come l'infiammazione vascolare e l'arteriosclerosi.

Prodotti chimici tossici

Circa il 90 percento del raccolto di canola coltivato negli Stati Uniti e in Canada è geneticamente modificato, secondo il Progetto Non GMO. Gli OGM sono progettati per resistere alle pesanti irrorazioni con pesticidi ed erbicidi e non vengono regolarmente testati per la sicurezza dalla FDA. Pertanto, a meno che l'olio di colza non sia etichettato come "biologico", è probabile che sia contaminato da sostanze chimiche tossiche. Inoltre, a meno che l'olio non sia etichettato "esente da solventi" o "pressato con l'espulsore", è probabile che esano, un solvente infiammabile derivato dal petrolio, nel processo di estrazione.

Ulteriori considerazioni

Anche se il Consiglio Canola del Canada ammette che la maggior parte dei semi di canola sono geneticamente modificati, sostiene che l'olio tecnicamente non è perché solo le proteine ​​contengono geni. Tuttavia, poiché le piante OGM sono progettate per tollerare l'irrorazione di pesticidi ed erbicidi, le sostanze chimiche potrebbero essere presenti in quantità sconosciute nell'olio.Pertanto, se si utilizza l'olio di canola, optare per le varietà a spremitura biologica, solo. Se si sceglie di evitare l'olio di canola, leggere le etichette perché è presente in molti cibi preparati, compresi quelli venduti nei negozi di alimenti naturali.