Un coagulo di sangue nella camera cardiaca

Un coagulo di sangue nella camera cardiaca
Nel 1875, i coaguli di sangue nel cuore sono stati trovati a causare ictus. Fu stabilito che i coaguli di sangue non solo erano in grado di svilupparsi nelle arterie e nelle vene, ma anche nel cuore. Un coagulo di sangue nel cuore - noto anche come embolia cardiogenica - può essere fatale. I coaguli di sangue possono raggiungere il cervello, interrompendo l'afflusso di sangue e causando un ictus.

Nel 1875, i coaguli di sangue nel cuore sono stati trovati a causare ictus. Fu stabilito che i coaguli di sangue non solo erano in grado di svilupparsi nelle arterie e nelle vene, ma anche nel cuore. Un coagulo di sangue nel cuore - noto anche come embolia cardiogenica - può essere fatale. I coaguli di sangue possono raggiungere il cervello, interrompendo l'afflusso di sangue e causando un ictus. Un ictus proveniente da un coagulo di sangue nel cuore è classificato come un ictus ischemico. Il risultato è la morte delle cellule cerebrali, il gonfiore e il conseguente danno cerebrale.

Video del giorno

Cause

I coaguli di sangue nel cuore sono causati dalla fibrillazione atriale - una condizione in cui le camere superiori del cuore battono in modo irregolare e rapido, facendo sì che il sangue si accumuli e alla fine coagularsi. L'insufficienza cardiaca congestizia può anche portare alla formazione di coaguli cardiaci. Con questa condizione, la capacità di pompaggio del cuore è compromessa e il sangue si muove lentamente, consentendo la formazione di coaguli. Un coagulo di sangue nel cuore può anche essere causato dall'infezione delle valvole cardiache o dopo l'impianto chirurgico di una valvola artificiale. Inoltre, ogni volta che il cuore è stato danneggiato, ad esempio dopo un infarto, aumenta il rischio di sviluppare un coagulo di sangue.

Segni e sintomi

Quando il coagulo di sangue è all'interno del cuore, non ci sono segni e sintomi evidenti che una persona esibirà a causa del coagulo stesso. È quando il coagulo si spezza, lascia il cuore e viaggia verso il cervello che gli effetti del coagulo diventano significativamente evidenti. I segni e i sintomi di ictus correlati a coaguli di sangue variano a seconda dell'area del cervello interessato. C'è anche la possibilità che più aree vengano danneggiate. Nella maggior parte dei casi, gli ictus si verificano improvvisamente e il danno cerebrale avviene in pochi minuti. Segni e sintomi comuni di ictus a causa di un coagulo di sangue cardiaco comprendono intorpidimento o paralisi - spesso su un lato del corpo - mal di testa, perdita di equilibrio, problemi di vista e udito e difficoltà a parlare, scrivere e pensare.

Diagnosi

Le tecniche diagnostiche per la ricerca di coaguli di sangue nel cuore comprendono l'ecocardiografia transesofagea o TEE e la risonanza magnetica cardiaca o la risonanza magnetica cardiaca. Un TEE offre un vantaggio rispetto agli ecocardiogrammi tradizionali valutando meglio le strutture del cuore e producendo immagini più chiare. Secondo il dott. Abdulla M. Abdulla, che è ciarlatano. com, TEE è molto preciso nel localizzare i coaguli di sangue all'interno delle camere del cuore. La risonanza magnetica cardiaca offre un metodo non invasivo di test e produce immagini in tempo reale per identificare potenziali coaguli.

Prevenzione

Prevenire i coaguli di sangue nel cuore dallo sviluppo implica trattare efficacemente le condizioni sottostanti che li causano. Queste condizioni includono la fibrillazione atriale, insufficienza cardiaca, infarto e disturbi valvolari.Secondo l'American Heart Association, il rischio di queste afflizioni può essere abbassato effettuando controlli regolari e parlando con il medico circa l'adozione di misure preventive contro le malattie cardiache, come dieta, esercizio fisico e comportamento di stile di vita sano. Se si verifica un attacco di cuore, i farmaci antipiastrinici - cioè l'aspirina e il clopidogrel - possono prevenire la formazione di coaguli di sangue dopo l'evento. Le persone con disturbi della valvola cardiaca o valvole artificiali possono prendere in considerazione l'assunzione di antibiotici prima di ottenere qualsiasi procedura dentale per aiutare a prevenire l'infezione della valvola e la conseguente formazione di coaguli.

Trattamento

Le terapie farmacologiche per fluidificare il sangue utilizzate nel trattamento dei coaguli di sangue cardiaco includono eparina e warfarin. Secondo il professore di neurologia della Loyola University, Michael J. Schneck, M. D., questi farmaci anticoagulanti sono considerati interventi di prima linea nel trattamento dei coaguli di sangue nel cuore. L'eparina agisce impedendo la crescita di coaguli nuovi o esistenti e viene somministrata per iniezione o flebo endovenoso. Il vantaggio principale di questo farmaco rispetto agli altri fluidificanti del sangue è la sua capacità di migliorare la naturale capacità di dissoluzione del coagulo del corpo. Il warfarin - comunemente noto con il suo marchio Coumadin - tratta i coaguli abbassando la quantità di vitamina K nel corpo. La vitamina K svolge un ruolo importante nel processo di coagulazione aiutando la formazione di coaguli. Il warfarin è somministrato per via orale ed è disponibile in varie dosi di compresse.