Adrenal Repair Diet

Adrenal Repair Diet
L'affaticamento surrenale si verifica quando lo stress prolungato si stanca e riduce la funzione delle ghiandole surrenali, che sono direttamente responsabili della mobilitazione di energia e della regolazione del metabolismo del corpo. Coloro che soffrono di stanchezza surrenalica sperimentano spesso inspiegabile affaticamento, voglie salate e dolci, tempi di guarigione prolungati e picchi di ansia, dice il medico naturopatico, James L.

L'affaticamento surrenale si verifica quando lo stress prolungato si stanca e riduce la funzione delle ghiandole surrenali, che sono direttamente responsabili della mobilitazione di energia e della regolazione del metabolismo del corpo. Coloro che soffrono di stanchezza surrenalica sperimentano spesso inspiegabile affaticamento, voglie salate e dolci, tempi di guarigione prolungati e picchi di ansia, dice il medico naturopatico, James L. Wilson, autore di "Adrenal Fatigue: The 21st Century Stress Syndrome". Nel recupero dall'affaticamento surrenale, la dieta gioca un ruolo fondamentale.

Video del giorno

Ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali si trovano sopra i reni direttamente sotto l'ultima costola e hanno all'incirca le dimensioni di un'uva. Sotto stress acuto, le ghiandole surrenali svolgono un ruolo centrale nella risposta al combattimento o al volo producendo adrenalina. Nella maggior parte degli animali, questa risposta dura solo il tempo necessario per permettere all'animale di prendere le distanze dalla minaccia, ma gli umani hanno una capacità unica di continuare a produrre ormoni dello stress anche quando la minaccia è scomparsa, afferma il Dr. Robert Sapolsky, un uomo di Stanford ricercatore di stress.

Per periodi più lunghi, le ghiandole surrenali producono l'ormone dello stress cortisolo, che è stato associato ad un maggiore accumulo di grasso e indebolimento del sistema immunitario. A meno che lo stress non sia rimosso in un breve periodo di tempo, le ghiandole surrenali potrebbero non riuscire a tenere il passo con la sfida e provocare affaticamento.

Insulina e carboidrati

L'insulina è un ormone prodotto dal tuo corpo in risposta al tipo di cibo che mangi. Generalmente, gli alimenti con carboidrati e zuccheri più raffinati risultano in un aumento di insulina più grande. Nella stanchezza surrenalica, lo zucchero nel sangue è già basso, quindi l'aumento di insulina provoca ancora più danni sul corpo. Il Dr. Wilson suggerisce che coloro che soffrono di affaticamento surrenale mangino cibi ricchi di carboidrati integrali ed evitano cibi ad alto contenuto glicemico e trasformati. Evitare di mangiare grandi quantità di cereali di qualsiasi tipo in isolamento e includere fonti proteiche magre e grassi per la salute per smussare ulteriormente le oscillazioni di insulina.

Allergeni alimentari

L'affaticamento surrenale si traduce in un sistema immunitario iperattivo che risponde violentemente a cibi che normalmente non creano problemi. Wilson suggerisce che chi soffre di stanchezza surrenalica limita il consumo di alimenti contenenti glutine come grano, orzo e segale poiché si tratta di un'allergia alimentare comune. Inoltre, Wilson incoraggia solo un consumo moderato di prodotti caseari e alimenti a base di mais poiché sono estremamente irritanti per il sistema immunitario dei pazienti affetti da affaticamento surrenale.

Dadi, semi e oli

Le persone affette da affaticamento surrenalico devono limitare il loro consumo di carboidrati trasformati, ma dovrebbero sostituire quelle calorie con alcune noci, semi e oli essenziali per fornire energia senza causare cambiamenti selvatici nella glicemia e più sintomi.Mangia un sacco di olio d'oliva, olio di semi di lino, olio di cocco, semi di zucca e sesamo, anacardi, nocciole, mandorle, noci del Brasile, noci e noci di macadamia. Wilson suggerisce anche l'aggiunta di un integratore di olio di pesce per combattere l'infiammazione associata alla sindrome da affaticamento surrenale e anche per migliorare i livelli di zucchero nel sangue.

Prodotti

I pazienti affetti da affaticamento surrenalico possono trarre beneficio dalle molte sostanze nutritive vitali all'interno di frutta e verdura, ma dovrebbero scegliere alimenti che abbiano un impatto minore sui livelli di zucchero nel sangue. Wilson suggerisce che quasi tutte le verdure, in particolare le verdure verdi, possono essere consumate con una dieta di riparazione surrenale, ma patate e patate dolci nelle prime fasi della dieta. I frutti sono incoraggiati, eccetto banane, uvetta, datteri, fichi, arance e pompelmi poiché producono un cambiamento molto maggiore nella glicemia.