Sulle infezioni precoci della gravidanza e della vescica

Sulle infezioni precoci della gravidanza e della vescica
Le infezioni della vescica o cistite sono il tipo più comune di infezione del tratto urinario o UTI e colpiscono tra il 2 e il 7% di tutte le donne in gravidanza . I medici iniziano lo screening per una UTI al primo esame prenatale durante la gravidanza. Per mantenere la salute prenatale, è importante che le donne in gravidanza adottino misure proattive per ridurre la probabilità di sviluppare un'infezione alla vescica e riconoscere i sintomi per chiamare un medico quando necessario.

Le infezioni della vescica o cistite sono il tipo più comune di infezione del tratto urinario o UTI e colpiscono tra il 2 e il 7% di tutte le donne in gravidanza . I medici iniziano lo screening per una UTI al primo esame prenatale durante la gravidanza. Per mantenere la salute prenatale, è importante che le donne in gravidanza adottino misure proattive per ridurre la probabilità di sviluppare un'infezione alla vescica e riconoscere i sintomi per chiamare un medico quando necessario.

Video del giorno

Cause

I batteri sono dietro tutte le UTI. Più specificamente, l'Escherichia coli rappresenta l'80-90% delle infezioni e un vasto assortimento di altri batteri è responsabile per il resto. Durante la gravidanza, l'utero in crescita è più probabile che blocchi il drenaggio dell'urina dalla vescica, aumentando la probabilità di infezione.

Sintomi

Mentre alcune donne non avvertono alcun sintomo fino a quando l'infezione della vescica non progredisce in un'infezione renale, i classici sintomi di infezione della vescica comprendono una sensazione di bruciore durante la minzione e frequenti ma piccole quantità di urina accompagnata dal dolore o dal disagio. Alcune donne possono notare che la loro urina contiene sangue, appare torbida e / o ha un forte odore. Ulteriori segni possono includere dolore durante il rapporto, crampi o dolore nel basso addome. Segni che un'infezione della vescica si è diffusa ai reni possono includere mal di schiena, brividi, febbre, nausea e vomito.

Test

Lo screening per l'UTI durante l'inizio della gravidanza viene spesso eseguito alla prima visita prenatale. Durante questa visita, una donna incinta deve utilizzare un metodo "clean catch" per raccogliere un campione di urina appropriato. Usando una salviettina detergente fornita dalla pratica, una donna deve pulire delicatamente la vulva, urinare una piccola quantità nella toilette e catturare il resto in una tazza campione. I tecnici di laboratorio testeranno quindi tracce di batteri nelle urine.

Trattamento

I medici prescrivono di solito un ciclo di antibiotici che può durare da tre a sette giorni. I medici possono anche prescrivere la medicazione fenazopiridina, conosciuta con il suo marchio Pyridium, per intorpidire la vescica e alleviare il disagio mentre gli antibiotici trattano i batteri. Le donne incinte dovrebbero chiamare un medico se durante il trattamento manifestano febbre superiori a 100 gradi, dolori alla schiena, basso ventre o lato, nausea e vomito. Se la sensazione di bruciore non diminuisce dopo tre giorni di antibiotici, o se durante questo periodo si verificano delle contrazioni, è importante consultare un medico.

Fattori di rischio

Le donne sono a maggior rischio di sviluppare tutti i tipi di IVU tra le 6 e le 24 settimane di gravidanza. Tuttavia, se un medico non trova batteri nelle urine durante la prima visita, è improbabile che si sviluppi un'infezione in seguito, a meno che una donna non abbia altri fattori di rischio.I fattori di rischio possono includere una storia di UTI o essere un portatore del tratto falciforme.

Complicanze

Le infezioni del tratto urinario non trattato possono portare a infezioni renali, che a loro volta possono causare contrazioni uterine e potenziali travaglio precoce. Fortunatamente, nella maggior parte dei casi i medici sono in grado di diagnosticare e curare le infezioni della vescica prima che raggiungano il punto in cui possono danneggiare il bambino.

Prevenzione

Le donne incinte possono prendere diverse misure per ridurre la probabilità di un'infezione della vescica o di qualsiasi altro tipo di UTI. Le donne incinte dovrebbero bere molti liquidi, tra cui acqua e succo di mirtillo non zuccherato. Inoltre, la donna dovrebbe adottare misure per eliminare cibi raffinati, succhi di frutta e bevande con alcol e zucchero. Le donne dovrebbero essere sicure di urinare non appena la voglia colpisce, così come prima e dopo il rapporto sessuale. Dopo la minzione, è importante asciugare la macchia da davanti a dietro per mantenere l'area genitale il più pulita possibile. Mantieni la zona genitale asciutta e priva di batteri indossando indumenti intimo e collant in cotone e maglie e indossi i pantaloni allentati nel cavallo. Le donne dovrebbero saltare usando saponi forti, salviette e spray per l'igiene vicino o intorno alla zona vaginale, ed evitare che la vasca da bagno prenda più di mezz'ora due volte alla settimana.