10 Passaggi per CPR

10 Passaggi per CPR
Eseguire correttamente la RCP può significare la differenza tra la vita e la morte. CPR, che sta per rianimazione cardiopolmonare, è una procedura di emergenza eseguita quando il respiro o il battito del cuore di qualcuno si è fermato. Le tecniche di RCP variano in base all'età o alle dimensioni del paziente.

Eseguire correttamente la RCP può significare la differenza tra la vita e la morte. CPR, che sta per rianimazione cardiopolmonare, è una procedura di emergenza eseguita quando il respiro o il battito del cuore di qualcuno si è fermato. Le tecniche di RCP variano in base all'età o alle dimensioni del paziente. Coloro che sono certificati o addestrati in CPR sono idealmente quelli che dovrebbero eseguire la procedura, osserva MedlinePlus. Le persone non dovrebbero affidarsi alla lettura di informazioni online o nei libri come addestramento adeguato per amministrare la RCP.

Video del giorno

Passaggio 1

Esaminare l'area. Sebbene sia preferibile iniziare la RCP il più rapidamente possibile, la persona che sta per eseguire la RCP deve assicurarsi che sia sicuro durante l'esecuzione della procedura. Ciò può includere la ricerca di traffico, incendi o altri potenziali pericoli.

Passaggio 2

Determina se è necessario RCP. Chiedete ad alta voce se la persona che sembra essere nei guai è OK o agita delicatamente la persona per verificare la reattività. Ascolta, guarda e senti respirare. L'RCP è necessario solo quando una persona non respira o fa circolare sangue in modo adeguato, spiega KidsHealth. org.

Passaggio 3

Chiama il 911. Se sono presenti due persone, è possibile iniziare immediatamente la RCP mentre l'altra chiama il 911 per aiuto. Se è presente una sola persona, quella persona dovrebbe chiamare il 911 prima di iniziare la RCP se ha accesso immediato a un telefono o amministrare la RCP per circa 1 o 2 minuti e quindi chiamare il 911.

Passaggio 4

Posizionare la persona che non rispetta correttamente. Posiziona la persona sulla schiena su una superficie solida, come il terreno. Apri le sue vie aeree sollevando il mento e inclinando la testa verso l'alto.

Passaggio 5

Inizia la respirazione di soccorso. La rianimazione bocca a bocca negli adulti richiede di pizzicare le narici e dare due respiri in bocca, mentre la respirazione di salvataggio bocca-naso negli adulti richiede respiri erogati attraverso le narici. La respirazione di salvataggio da bocca a naso è utile quando la bocca è ferita o non può essere aperta. Se la vittima è un bambino, la respirazione di soccorso può anche essere somministrata attraverso la bocca e le narici simultaneamente se la bocca dell'esecutore della RCP è abbastanza grande da coprire entrambi. Fai un respiro di soccorso e osserva se il petto della vittima si alza. Se lo fa, fai un secondo respiro di soccorso. Se il torace della vittima non si alza, riposiziona la testa o controlla se qualcosa blocca il passaggio dell'aria e riprova. Solo i professionisti addestrati dovrebbero tentare la respirazione di soccorso. Chi si sente a disagio con le proprie capacità in quest'area può prendere in considerazione l'idea di eseguire solo compressioni toraciche fino all'arrivo dell'aiuto di emergenza, suggerisce la Mayo Clinic.

Passaggio 6

Iniziare le compressioni toraciche. Questo dovrebbe essere fatto solo quando la persona è incosciente e non ha respirazione normale, tosse o movimento, spiega MedlinePlus.Per i pazienti adulti, la persona che esegue il CPR dovrebbe posizionare il tallone della sua mano dominante tra e leggermente sotto i capezzoli della vittima, e posizionare l'altra mano sopra quella mano. Posiziona le spalle direttamente sopra le mani e mantieni le braccia diritte. Usa il peso corporeo per spingere il torace verso il basso di circa 2 pollici e continua a spingere ad una velocità di 100 compressioni al minuto. Per i pazienti bambini, utilizzare un processo simile ma utilizzare una mano per comprimere il torace a circa 1/3 a 1/2 della profondità del torace. Per i bambini, due dita dovrebbero essere usate al posto delle mani e il torace del bambino dovrebbe essere spinto circa da 1/3 a 1/2 della profondità del torace, secondo il Centro medico dell'Università del Maryland.

Passaggio 7

Ritornare alla respirazione di soccorso dopo circa 30 compressioni. Fai altri due respiri di soccorso, quindi torna a eseguire 30 compressioni toraciche aggiuntive. Ripeti se necessario.

Passaggio 8

Somministrare uno shock a pazienti adulti o bambini utilizzando, se possibile, un defibrillatore automatico esterno. Coloro che non sono addestrati a utilizzare un defibrillatore possono ricevere istruzioni e istruzioni da un operatore del 911. Dopo aver somministrato uno shock, riprendere le compressioni toraciche per 2 minuti prima di somministrare un secondo shock. I defibrillatori esterni automatici non devono essere usati su bambini di età inferiore a 1, secondo la Mayo Clinic.

Passaggio 9

Continuare il processo di CPR fino all'arrivo del personale medico di emergenza o fino a quando la vittima non riprende conoscenza o movimento.

Passaggio 10

Fornire informazioni agli operatori sanitari appropriati. Spiegare come è stata trovata la vittima e per quanto tempo è stato eseguito il CPR, così come ogni altra informazione che potrebbe essere rilevante per il trattamento.